Algarve in Primavera: ecco dove andare e cosa fare

Visitare la costa dell’Algarve in primavera è il modo migliore poiché la regione situata nel sud del Portogallo è anche il punto più caldo sulla terraferma europea già a gennaio. Infatti, mentre a nord a marzo, l’inverno non ha ancora intenzione di far posto al suo successore, la primavera in Algarve è presente in tutti i suoi tipici aspetti.

Dopo che i mandorli sono sbocciati con i loro delicati fiori bianchi, gli alberi uno dopo l’altro seguono gli stessi passi dando vita ad un’esplosione di colori e profumi, mentre gli aranci seducono il passante con il loro aroma inebriante. A questo punto, non c’è più nessun dubbio: in Algarve è primavera!

Primavera in Algarve, la stagione più bella

La primavera è senza ombra di dubbio la stagione più bella per visitare il sud del Portogallo. Il sole può brillare avidamente, ma le temperature sono ancora piacevoli e consentono escursioni a piedi o in bicicletta così come di andare in spiaggia. Inoltre è importante sottolineare che il turismo nella fase di bassa stagione, per cui i prezzi degli affitti sono bassi!

Il nostro consiglio è quello di arrivare in aereo e poi optare per un servizio di noleggio auto all’aeroporto di Faro, una delle principali città della regione. Pronti e via e si potranno ammirare le bellezze della zona.

Le città storiche di Lagos, Faro, Albufeira e Portimão sono sicuramente le mete da segnare in un tour dell’Algarve. Durante la primavera, la temperatura si attesta intorno ai 20-25° C e sebbene possa esserci ancora qualche pioggia, il clima è ideale per fare delle passeggiate o escursioni.

Le ripide scogliere dell'Algarve

I principali luoghi da visitare nell’Algarve

L’Algarve è la regione meridionale del Portogallo che ha il suo centro amministrativo a Faro, dove si trovano sia l’aeroporto internazionale (come scritto in precedenza) che una delle università più note della nazione. l’Algarve è diviso in sedici comuni che da ovest sono:

  • Faro,
  • Aljezur,
  • Vila do Bispo,
  • Lagos,
  • Portimão,
  • Lagao,
  • Monchique,
  • Silves,
  • Albufeira,
  • Loulé,
  • São Brás de Alportel,
  • Olhão,
  • Tavira,
  • Vila Real de Santo António,
  • Castro Marim,
  • Alcoutim.

La domanda principale che molti visitatori si pongono è come scoprire la bellezza dell’Algarve in primavera e dove andare. La risposta in tal senso non è difficile da fornire; infatti, per chi ama l’escursionismo Lagos è l’ideale poiché rappresenta il lato più selvaggio e bello della regione e che si rivela una terra di aranceti, spiagge abbandonate di sabbia dorata e un senso di ricerca della storia. Lagos tra l’altro è ben posizionata per esplorarla sia verso ovest lungo le coste del parco naturale che tra le aspre colline degli interni poco conosciuti, un’area senza tempo che offre grandi escursioni. In primavera, questi paesaggi sono ancora più accattivanti grazie alla sorprendente varietà di fiori selvatici che vi fioriscono. Ci sono inoltre molti percorsi escursionistici che mostreranno una vasta selezione della flora tipica dell’Algarve in tutto il suo splendore.

Il grazioso centro di Faro

A sud della località di Faro si trova il piccolo centro storico noto come Cidade Velha, con le sue mura moresche e medievali che abbracciano un ovale di stradine acciottolate. Appena fuori dalla zona pedonale che è anche il luogo principale dello shopping di Faro, ci sono numerose ed eleganti Pousadas ovvero antichi palazzi neo-rococò con lampadari a bracci, specchi, imponenti stucchi e giardini formali nonché meravigliose piscine il tutto a prezzi molto allettanti.

Faro - Algarve , Portogallo
Faro, la porta dell’Algarve

I visitatori di Faro dovrebbero dunque iniziare con un giro nella città vecchia che propone anche la Cattedrale di Santa Maria da cui ci si può dirigere verso la Porta Arco da Vila del XIX secolo, ovvero una grande struttura con un campanile adornato da nidi di cicogne.

Camminando poi lungo la Rua do Municipio si trova l’elegante palazzo episcopale del XVIII secolo che conduce fino all’ex area portuale e lungo la Rua Nova do Castelo, dove si può vedere la parte rimanente della struttura di Faro che nel XIX secolo divenne una rinomata distilleria.

(Visitato 27 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email.

Tanti consigli di viaggio ti aspettano

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice

Il blog di viaggio che ti aiuta veramente.

Iscrivti alla nostra newsletter