Perché visitare il Parco della Maremma

La Maremma è un territorio bellissimo che si trova al centro della penisola tra la Toscana e il Lazio. Visitare davvero la Maremma richiede tempo perché è vasta e varia ma lascia il viaggiatore con una voglia prepotente di tornare. Oggi per Maremma si intende quella grossetana.

Si affaccia sul mar Tirreno e ha una parte centrale che praticamente è la provincia di Grosseto e una che si sposta verso il Lazio. Esiste una maremma grossetana, livornese e anche pisana. La maremma un tempo era una piana alluvionale dove la malaria mieteva vittime ma oggi è uno dei luoghi più ricercati.

Maremma Parco della maremma foto credits Roberta Capanni w

Le principali località sulla costa

Tra le località principali della zona sono da ricordare Rosignano Marittimo, Cecina, Riparbella, Montescudaio, Guardistallo, Casale Marittimo, Bibbona, Bolgheri, Castagneto Carducci, Campiglia Marittima, Suvereto, San Vincenzo, Populonia e Piombino, Grosseto, Follonica, Castiglione della Pescaia, Porto Santo Stefano e Orbetello, oltre a Massa Marittima  che si trova sulle Colline Metallifere che non sarebbero proprio Maremma ma oggi son considerate nel comparto.

Maremma Alberese – foto di Roberta Capanni W

Territorio protetto dal 1975

Il Parco regionale della Maremma è un territorio protetto istituito nel 1975. Si stende dalla foce del fiume Ombrone fino a Talamone, lungo 25 km di costa nella magica Toscana, con una superficie totale dell’area protetta di 8.902 ettari.

Oggi il Parco si può visitare a piedi, in bici, a cavallo, in carrozza, di giorno e di notte per esperienze uniche. Ci sono spiagge e boschi, pascoli e ristori tutto nel rispetto della natura che qui si presenta selvaggia e bellissima sia in estate che in inverno.

Il Parco della Maremma comprende tre comuni: Grosseto, Magliano in Toscana e Orbetello. Questo è un territorio antico dove è accertata la presenza dell’uomo sin dall’era paleolitica. Ci sono grotte, antichi insediamenti romani, torri di avvistamento medievali e l’imponente abbazia benedettina di San Rabano.

Diaccia botrona Castiglion della Pescaia ph R. Capanni – un esempio che forse ci mostra come era la maremma un tempo. Ecco un altro luogo bellisismo da visitare prima di arrivare nel Parco.

Spiagge del Parco della Maremma

Spiaggia di Principina a Mare detta anche spiaggia dei capanni, Spiaggia di Marina di Alberese alla foce dell’Ombrone, Spiaggia di Collelungo raggiungibile solo a piedi o in bicicletta, Cala Salto del Cervo e  Spiaggia delle Cannelle in estate raggiungibili solo con le guide, Cala di Forno si vede solo dal mare e non si può raggiungere la spiaggia.

Maremma – foto da Pixabay
Perché visitare il Parco della Maremma

Viste le tante proibizioni allora perché visitare questo parco? Perché vi lascerà sempre a bocca aperta. Perché la natura selvaggia si mostrerà in tutta la sua bellezza, perché troverete la famosa volpe in attesa di qualche bocconcino prelibato ( ma è vietato), vedrete i capanni (anche se non si possono fare), vedrette gli allevamenti di maremmane e greggi che danno il latte con cui si fa un formaggio pecorino meraviglioso.

Marchio di Qualità Parco della Maremma

Il Marchio di Qualità Parco della Maremma, infatti,  è ormai presente su molte produzioni e in molte attività che sono all’interno dell’area protetta e dell’area contigua. Si trovano produzioni casearie, ortofrutticole ma anche miele, olio, vino, birra, pasta, fermentati di frutta e molto altro.

(Visitato 13 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su WhatsApp
Condividi su Telegram
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest
Salva su Pocket
condividi via email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice

Il blog di viaggio che ti aiuta veramente.

Iscrivti alla nostra newsletter