Cosa vedere negli Stati Uniti in 15 giorni?

Gli Stati Uniti rappresentano una meta ambita dal punto di vista turistico per molte persone, complice il mito del “Sogno Americano” che da sempre è capace di entusiasmare. Certo, gli USA sono un Paese piuttosto vasto e scegliere che cosa vedere in 15 giorni non è facile. In questo articolo vi portiamo alla scoperta di itinerari interessanti a cominciare dalle esperienze uniche a New York, la città più iconica degli Stati Uniti.

New York: la città che non si ferma mai

New York è una metropoli che conta oltre 8 milioni di abitanti. I monumenti da vedere decisamente non mancano, così come i collegamenti con cui spostarsi all’interno della città: in metropolitana, in taxi, molto più economici rispetto all’Italia, e persino a piedi. Per chi desidera stare negli Stati Uniti 15 giorni è davvero un peccato non pernottare a New York almeno 4-5 giorni, così da respirare a pieni polmoni tutta la sua particolare atmosfera.

Vi consigliamo, visto l’alto numero di visitatori che accoglie la Grande Mela in tutte le stagioni, di prenotare in anticipo i biglietti per tour ed eventi, i quali si trovano disponibili per i diversi quartieri della città, da Manhattan a Brooklyn, dove vale, tra l’altro, davvero la pena vedere uno dei celebri spettacoli.

Se poi volete davvero concedervi un momento indimenticabile, non perdetevi un giro in elicottero a New York, adrenalinico e allo stesso tempo maestoso. Un modo diverso di vedere la metropoli da una prospettiva unica e irripetibile.

Los Angeles: alla ricerca di Hollywood

Per raggiungere Los Angeles da New York ci vogliono poco più di 5 ore e ne vale davvero la pena. Anche perché la città californiana presenta diverse attrazioni da vedere, tra cui il magico mondo di Hollywood, che si può visitare prenotando un tour panoramico che comprende le case delle celebrities.

La città è visitabile anche in bici, mezzo con cui ci si sposta perfettamente al suo interno nonostante i quasi quattro milioni di abitanti e si può andare alla scoperta del meglio che c’è a Los Angeles. Infine, esattamente come a New York, non mancano i locali in cui è possibile assistere a spettacoli di assoluto livello, per esperienze uniche.

Los Angeles è, inoltre, un ottimo punto strategico per vedere altre mete interessanti negli Stati Uniti in 15 giorni. Ad esempio è possibile fare un tour di San Francisco e Sausalito, per il quale basta una giornata. E poi, Los Angeles non è assolutamente lontana dalla patria del casinò: Las Vegas.

Las Vegas: non solo casinò

Una tappa che non può mancare quando si organizza una vacanza negli Stati Uniti di 15 giorni è quella a Las Vegas, che dista solo un’ora di volo da Los Angeles e si trova immersa in un contesto ambientale di eccezione.

Las Vegas non è solo la città del casinò, ma è anche il luogo dove si trova il Grand Canyon e la diga di Hoover. Panorami mozzafiato, in grado di mostrare un’altra faccia degli Stati Uniti, meravigliosi anche dal punto di vista naturalistico e capaci, per questo, di rimanere nel cuore per sempre.

(Visitato 16 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su WhatsApp
Condividi su Telegram
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest
Salva su Pocket
condividi via email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice