Il castello di Monteriggioni

Nel caso in cui vi troviate in Toscana, nei dintorni di Siena, una tappa che merita sicuramente una sosta è il Castello di Monteriggioni. Immerso nella tranquillità delle colline senesi, Monteriggioni è uno dei principali borghi toscani e ogni anno attira frotte di visitatori da tutta Europa, per la sua tradizione storica e i suoi panorami bucolici.

Monteriggioni dove si trova

Monteriggioni si trova sul confine tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia. Rappresentava il presidio senese della Via Francigena. Un rarissimo esempio giunto intatto fino a noi con la sua cinta muraria costituita da 14 torri.

La fortezza di Monteriggioni si erge su una piccola altura dalla quale domina le pianure circostanti.
Fu costruita dai senesi tra il 1214 e il 1219 ed è il primo esempio della politica espansionistica della Repubblica di Siena perciò al centro dello scontro con Firenze che cercò in più momenti di prenderne possesso.
Nel 1269 la battaglia di Colle descritta anche da Dante nel suo Purgatorio

Visitare Monteriggioni – Come Arrivare

Questo antico borgo medievale fortificato, attraversato dalla Via Francigena, è raggiungibile in auto tramite il raccordo autostradale Firenze-Siena, uscita Monteriggioni.

Dall’uscita potrete già vedere il castello con le sue torri, situato sulla cima di un colle e distante poche centinaia di metri dal raccordo.
Una volta usciti dalla superstrada e superato il comune di Monteriggioni, al borgo mancano solo poche centinaia di metri. Infatti, poco dopo troverete un bivio sulla sinistra con l’indicazione per il Castello.

Monteriggioni Piazza
Monteriggioni Piazza

Il bivio è facilmente riconoscibile in quanto si trova accanto ad un grande edificio, le scuole medie.

Monteriggioni: Dove Parcheggiare

I parcheggi in zona castello sono a pagamento. Dopo aver imboccato la strada indicatavi dal cartello, troverete un ampio parcheggio sulla destra. Nonostante non succeda spesso, se il primo parcheggio fosse pieno, proseguendo potrete trovarne un secondo. Non preoccupatevi se l’indicazione stradale segnala “strada senza sfondo”, poco più avanti troverete il parcheggio adiacente al Castello. Il costo della sosta è di €3 l’ora (è a pagamento dalle 8 alle 20), quindi se avete intenzione di passare il pomeriggio qua munitevi di monetine!

Monteriggioni: Centro storico – Piazza Roma

La città è accessibile da due lati tramite la “Porta Fiorentina” rivolta verso nord e la “Porta Franca o Romea” rivolta verso sud. Una volta parcheggiata la macchina, troverete l’ingresso principale: la maestosa Porta Franca.

Monteriggioni Piazza Roma
Monteriggioni Piazza Roma

Varcata la soglia, dopo pochi passi vi ritroverete in mezzo alla piazza principale del borgo, Piazza Roma, dove alla vostra destra potrete ammirare la chiesa di S. Maria Assunta e, vicino ad essa, orti e giardini. In questa ampia piazza troverete inoltre, trattorie e osterie dove poter mangiare. Da questa piazza principale si aprono alcuni vicoli in cui vale la pena perdersi per qualche decina di minuti! È presente anche una piccola area verde dove sedersi sulle panchine e riposarsi un po’.

Borgo castello Monteriggioni
Borgo Castello Monteriggioni – Photo credit: Ray in Manila on VisualHunt.com / CC BY

Il camminamento sulla Cinta Muraria di Monteriggioni

Il castello è circondato da un lungo camminamento (a pagamento) da cui si può ammirare una magnifica e suggestiva vista. Consiglio vivamente di optare per una passeggiata sul camminamento nel tardo pomeriggio in quanto si può godere di tramonti mozzafiato sulle colline senesi.

Mura di Monteriggioni
Mura di Monteriggioni – Photo credit: Paolo Sammicheli on Visual hunt / CC BY-NC-SA

La corona d’Italia

Le mura della fortezza di Monteriggioni con le sue mura intervallate ritmicamente dalle torri di guardia, sono la rappresentazione della Corona che si trova sulla statua dell’Italia.

 Italia Turrita
Italia Turrita

Festa Medievale Monteriggioni: “Monteriggioni di torri si corona”

Il borgo si fa sempre desiderare in ogni stagione dell’anno, ma c’è un mese in particolare in cui merita assolutamente visitare il Castello: luglio! I primi due fine settimana di luglio il castello assume tutto un altro aspetto.

La festa medievale vi riporterà infatti indietro nel tempo con le sue danze, spettacoli, monologhi danteschi, vecchie locande e molti banchetti di artigiani che vendono oggetti di ogni tipo: in pelle, in legno, in ferro ecc. Inoltre, potrete vedere molte persone vestite con i costumi dell’epoca mentre battono il ferro, oppure mentre fanno altri mestieri o semplicemente passeggiano per le viuzze.

Immergersi nel clima del medievale

Oltre agli stand di artigianato ci sono anche dei punti di ristoro dove poter mangiare e sorseggiare un buon bicchiere di vino.
Un altro aspetto che vi porterà ulteriormente a vivere il periodo medievale è il cambio valuta, che troverete all’ingresso del paese: si scambiano gli euro in “grossi”, riproduzioni di antiche moneti locali, che userete per pagare qualsiasi cosa voi desideriate acquistare all’interno del Castello.

Festa medievale Monteriggioni
Festa medievale Monteriggioni – Photo credit: Visit Tuscany on Visual Hunt / CC BY-NC-SA

A chiudere la festa c’è un grande spettacolo pirotecnico visibile da Piazza Roma. L’unica pecca è il costo d’ingresso, non proprio economico, che si aggira intorno ai €20 a persona; nonostante ciò, ne vale assolutamente la pena!

Monteriggioni
Monteriggioni castello
(Visitato 102 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su telegram
Condividi su Telegram
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest
Condividi su pocket
Salva su Pocket
Condividi su email
condividi via email
Condividi su print
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice