Il Sentiero del Ponale si trova lungo le sponde e verso l’interno del lago di Garda dove si snodano un’infinità di altri percorsi.
Se ne trovano di tutti i tipi, dai facili, adatti anche ai bambini, a quelli più impegnativi; a quelli a picco sulle placide acque del lago, ad alcuni che ci portano a percorrere le verdi valli dell’entroterra. Per chi ha voglia di camminare non rimane che la scelta.

In un bellissimo fine settimana di settembre noi abbiamo percorso il Sentiero del Ponale, uno dei più belli d’Europa.

Questo sentiero costruito nella seconda metà dell’ottocento parte da Riva del Garda e arriva al lago di Ledro, a quell’epoca l’unica strada che collegava le due zone.

Sono circa 13 km e 665 metri di dislivello da godersi con calma ammirando il meraviglioso panorama, senza alcuna fretta di arrivare.

Sentiero del Ponale - vista lago di Garda

Sentiero del Ponale – vista lago di Garda

 

Vi consiglio di pernottare a Riva del Garda, una cittadina gradevole, piena di gente, di bar, ristoranti e, tanto per sgranchirvi le gambe in vista della camminata che vi aspetta il giorno successivo, perché non farvi qualche chilometro lungo la bellissima passeggiata che costeggia il lago in attesa dell’ora di cena?

La mattina dopo, dal centro del paese, trovare l’imbocco del sentiero è facilissimo.

Per 2 km il sentiero, tagliato nella parete rocciosa che svetta alta e maestosa, sale piano piano sovrastando il lago.

Tratto del Sentiero

Tratto del Sentiero

 

Dolcemente ci lasciamo Riva del Garda alle spalle e continuiamo a salire.

vista su Riva del Garda

vista su Riva del Garda

 

Gallerie del Ponale

Gallerie del Ponale

Lungo il sentiero troviamo gallerie scavate nella roccia viva, punti panoramici che mozzano il fiato e vecchi ripari costruiti dai militari durante la guerra.

Alla fine della salita il sentiero svolta a destra, dobbiamo abbandonare le acque scintillanti del lago sotto di noi per inoltrarci nella valle di Ledro.

Qui la natura cambia, ci troviamo subito avvolti nel verde degli alberi di una rigogliosa foresta, incontriamo ruscelli che scendono veloci e tutto è avvolto dal profumo di terra e di erba.

Attraversiamo vigneti, campi coltivati fino ad arrivare prima al piccolo paese di Biascesa di Ledro e poi a Molina.

Ruscello sentiero del Ponale

Ruscello sul sentiero del Ponale

Percorriamo ancora qualche chilometro e siamo in vista del museo delle Palafitte che espone i reperti archeologici dell’insediamento preistorico.

Palafitte Molina museo

Palafitte Molina museo

 

E poi ecco le verdi, bellissime acque del lago di Ledro.

Lago Ledro

Lago Ledro

 

Volendo è possibile circumnavigare il lago, per chi avesse ancora voglia di camminare. Noi preferiamo tirare fuori i costumi da mare che abbiamo negli zaini e rinfrescarci con un bel bagno.

Lago di Garda sentiero del Ponale

Lago di Garda spiaggia

 

tramonto sentiero del Ponale lago di Garda

Tramonto sul lago di Garda

 

E per tornare a Riva del Garda?, vi chiederete. Ci sono comodi autobus, oppure le vostre gambe!

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email. Tanti consigli di viaggio ti aspettano!
Si, voglio iscrivermi!
No Grazie!
(Visitato 9.905 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)