Il tè a Londra, dove fare la miglior esperienza

Home » Destinazioni » Europa » Inghilterra » Londra » Il tè a Londra, dove fare la miglior esperienza

La prima volta che ho visitato Londra avevo 17 anni, ma ne ero già innamorata dall’età di 11, quando si era sposata la principessa Diana, cosa che mi aveva catapultata in una dimensione di sogno (ma purtroppo, come ben sappiamo, invece era tutt’altro) e che mi aveva portata a desiderare intensamente di visitare la capitale britannica.

In quell’occasione ero in vacanza studio con una scuola di lingue, che aveva organizzato svariate attività per farci scoprire la English way of life; tra queste l’afernoon tea.

Afternoon tea

Che visitiate Londra per la prima o per la centesima volta, non potete andarvene senza aver partecipato al rito dell’afternoon tea.

Che visitiate Londra per la prima o per la centesima volta, non potete andarvene senza aver partecipato al rito dell’afternoon tea. Ora, se per voi il concetto di té richiama semplicemente quello di una tazza ricolma di liquido ambrato fumante, al massimo accompagnato da qualche biscotto, preparatevi a scoprire un mondo nuovo.

Sì, perché l’afternoon tea a Londra non implica semplicemente bere del té, ma è un vero e proprio rituale accompagnato da intere vassoiate di cibi dolci e salati, molti dei quali risulteranno inusuali agli italici palati.
E, sorpresa, spesso e volentieri invece del tè a Londra vengono serviti drink di varie gradazioni alcoliche, non ultimo lo champagne. Seguitemi alla scoperta dei più originali 
afternoon tea di Londra! 


Cominciamo con un locale molto particolare che ho visitato con mia figlia e alcuni amici ad ottobre 2017: ne ho già parlato in un altro articolo, ma adesso scenderò maggiormente nei dettagli:

Lady Dinah’s cat emporium

Amate i gatti? amate il té a Londra? Questo è il posto che fa per voi! Il Lady Dinah’s cat emporium si trova nel cuore di Shoreditch, un quartiere di Londra che da alcuni anni è diventato davvero molto trendy e pullula di locali dei più disparati generi.
Bisogna prenotare molto in anticipo sul loro sito web, ma l’attesa sarà ripagata da un piacevolissimo pomeriggio in compagnia dei mici ospiti della struttura, nonché da svariate delizie.

Per 25 sterline, infatti, vi spetteranno mini baguette e panini morbidi farciti, tartine, scones (sembrano panini, ma non sono né dolci né salati e hanno una consistenza decisamente burrosa) accompagnati da diversi tipi di marmellate e panna densa, e in più fette di torta, pasticcini e anche macaron.

Da bere potete ordinare il classico tè (che viene proposto in diversi tipi di miscele), ma anche caffé e bibite. Ovviamente ognuno è libero di scegliere ciò che preferisce, ma vi scongiuro: ordinate il té, non una coca cola! Altrimenti non potrete godere appieno del rituale.

I gatti non sono invadenti: potete carezzarli e giocarci ma non infastidirli mentre dormono o se non vogliono interagire. Anche per questo l’ingresso è vietato ai minori di dodici anni, quindi se avete bambini organizzatevi.

 

 

Té con i gatti al Lady Dinah’s cat emporium


Se vi interessa qualcosa di altrettanto insolito, ma volete concedervi un vero e proprio lusso, provate l’afternoon tea ispirato a

Charlie e la fabbrica di cioccolato

Gli amanti del cioccolato l’adoreranno! Servito nello splendido bar della hall dell’hotel One Aldwich, il menu offre zucchero filato fatto in casa, latte al caramello e piatti tradizionali. Potrete spaziare tra i più classici sandwich, torte salate, quiche e gli immancabili scones, ma ci sono anche molti dolci: oltre a quelli già menzionati troverete cioccolato in tutte le salse, cheescake e pasticcini.

Se volete potete farvi servire il loro cocktail Charlie: whisky, Merlet Sœurs Cerises Cherry, pompelmo e pezzi di cioccolato con champagne. Qui il prezzo va un po’ su, come prevedibile: 45 sterline. Anche in questo caso è possibile prenotare tramite il sito web.

Charlie & The Chocolate Factory afternoon tea al One Aldwych: www.onealdwych.com


E se voleste ammirare Londra mentre vi gustate té e pasticcini? Scegliete il

B Bakery Gin Bus

Il classico bus rosso a due piani, che appartiene alla pasticceria Brigit’s Bakery, vi condurrà in uno splendido tour della capitale con una selezione di vostra scelta: il Gin afternoon tea, anche questo con tipici stuzzichini dolci e salati, ma con la caratteristica di essere annaffiato da abbondanti dosi di Hayman’s, oppure altri té a tema: Mother’s day, Pink Ribbon, St. Patrick’s, Easter, Halloween e Christmas. Tutti con la possibilità di scegliere tra té o alcolici.

Sono disponibili anche afternoon tea per diete speciali: vegan, intolleranze. ecc.  Costo a partire da 45 sterline a testa, prenotazioni sul loro sito web.

B-Bakery’s afternoon tea bus tour: www.london.b-bakery.com


Una piacevole variante è rappresentata dalle

Afternoon tea cruises

Ovvero un afternoon tea con tutti i crismi gustato mentre si viaggia in battello sul Tamigi! Vi sono diverse organizzazioni che lo offrono, ma una delle migliori è senz’altro la Bateaux London Cruises, che dispone di eleganti imbarcazioni dotate di tutti i comfort, tra cui, udite udite, un pianista che suona live durante le mini-crociere!

Diamo un’occhiata al menù: sandwich con salmone affumicato e crema di formaggio, uovo e crescione, cetriolo e yogurt alla menta, arrosto di manzo e rucola. Dolci: ciambelline, brownies, macarons, crostata al limone, scones, pane all’uvetta, il tutto accompagnato dalla classica panna densa e dalle marmellate. Da bere offrono varie miscele di tè, caffè e gli immancabili alcolici. Prenotazione sul sito, il costo varia da 36 a 42 sterline a testa.

Afternoon tea in crociera sul Tamigi: www.bateauxlondon.com


Per finire, una proposta ancora più azzardata: un té preso mentre si ammira Londra dall’alto:

Afternoon tea all’Aqua Shard

Impossibile non conoscere lo Shard, lo splendido grattacielo a più punte progettato da Renzo Piano. Uno dei ristoranti al suo interno, l’Aqua, offre la migliore vista in assoluto.
Si trova al trentunesimo piano e le sue ampie vetrate regalano uno spettacolo mozzafiato. Immaginate cosa significhi gustare té e prelibatezze varie da una tale altezza!  Lo chef Anthony Garlando ha dato un tocco moderno alla tradizione britannica, con un afternoon tea che viene servito nell’ala dedicata al té e nell’atrio del ristorante.

Le scelte di sandwich includono aragosta con maionese all’aragosta su pane nero e salmone affumicato stagionato con crema di aneto e panna acida, mentre altre opzioni salate sono una mini quiche di formaggio di capra e spinaci e un chutney dello Yorkshire. Le focaccine appena sfornate sono aromatizzate con vaniglia e scaglie di cioccolato bianco e vengono servite con marmellata fatta in casa, toffee e panna della Cornovaglia. Naturalmente non mancano le bollicine, egregiamente rappresentate dallo champagne Veuve Clicquot. I prezzi variano da 45 a 69 euro a seconda delle scelte e le prenotazioni sono effettuabili direttamente sul sito del ristorante.

Afternoon tea all’Aqua Shard: www.the-shard.com/restaurants/aquashard/

L’afternoon tea è la quintessenza dello spirito britannico e, anche se non è particolarmente economico, vale la pena di concedersi un piccolo lusso nella meravigliosa Londra!

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email. Tanti consigli di viaggio ti aspettano!
Si, voglio iscrivermi!
No Grazie!
(Visitato 89 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)
By |2018-11-27T12:58:19+00:00novembre 25th, 2018|Londra, travel tips|8 Comments

About the Author:

Scrittrice (romanzi, saggi, sceneggiature), viaggiatrice, esploratrice, traduttrice di testi scientifici EN --> IT. Penso fuori dagli schemi (anche troppo). Qualche neurone Asperger e un'insana passione per le macchine potenti.

8 Comments

  1. Cinzia dicembre 6, 2018 at 11:02 am - Reply

    Ok, io mi prenoto per l’hotel One Aldwich! Anzi, quasi quasi faccio un giro dappertutto!

  2. Simona dicembre 6, 2018 at 4:59 pm - Reply

    Quando ho visitato Londra per la prima volta avevo poco più di 17 anni…una vita fa! Poi sono tornata “da grande” e allora ho.preso.il tè su un battello lungo il Tamigi…esperienza indimenticabile!

  3. Claudia dicembre 6, 2018 at 7:08 pm - Reply

    Sono stata a Londra diverse volte e rimpiango di non aver mai fatto questa esperienza!
    Un buon motivo per tornarci però! Charlie e la fabbrica di cioccolato mi ha conquistata

  4. Evelina dicembre 6, 2018 at 10:43 pm - Reply

    io scelgo decisamente la prima opzione! adoro i gatti e mi piace l’idea geniale di questo locale che unisce i mici alla tradizione del té!

  5. Cristina dicembre 6, 2018 at 11:30 pm - Reply

    Il mio unico afternoon tea l’ho fatto ad Edimburgo l’inverno scorso! Un’esperienza molto carina da ripetere sicuro a Londra! Segno tutto per una prossima avventura!

  6. Ylenia dicembre 7, 2018 at 8:24 am - Reply

    Sono stata per la prima volta l’anno scorso a Londra, me ne sono innamorata! Però il te non l’ho preso in nessuno di questi posti devo rifarmi assolutamente!

  7. Raffi dicembre 7, 2018 at 9:48 pm - Reply

    Molto bello e particolare questo post e i luoghi che consigli sono davvero forti. Avevo letto di un bar coi gatti, ma non so perchè ero convinta che fosse negli Stati Uniti. Forse c’è anche lì, forse mi ero semplicemente confusa, ma ora ho proprio voglia di andarci di persona. Il prossimo viaggio di lavoro in cui dovrò andare a Londra farò sicuramente di tutto per passarci. Anche se 25 sterline non è proprio poco…

  8. Sofia dicembre 8, 2018 at 7:59 am - Reply

    Ecco. Un mito che di disfa. Io pensavo al the, due biscottini. Invece no. Uff.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email. Tanti consigli di viaggio ti aspettano!
Si, voglio iscrivermi!
No Grazie!
close-link

SCARICA GRATIS
LA GUIDA GALATTICA PER LUCCA COMICS AND GAMES 2018

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratis l'imperdibile guida "unofficial" scritta direttamente da chi la vive ogni anno da più di 25 anni
SCARICA GRATIS
close-link