Liguria, una regione da scoprire tra romanticismo, Grand Tour e paesaggi mozzafiato

Cosa avranno mai in comune artisti e pensatori del calibro di Nietzsche, Rimbaud, Cechov, Conrad, Twain e Stendhal?

Non vi viene in mente nulla? Proviamo aggiungendo un riferimento temporale: il 1800.
Ancora niente, neanche se diciamo Golfo dei Poeti?

Va bene, vi sveliamo il filo che li unisce: queste grandi personalità del passato, insieme a molte altre illustrissime, durante il corso del 1800 sperimentarono il famoso Grand Tour in Italia e fecero della Liguria una delle loro destinazioni preferite.

Sarà per i suggestivi paesini a strapiombo che si specchiano nelle chiare acque del mar Tirreno – con le montagne che si innalzano alle loro spalle; sarà per i vigneti dalle ricche produzioni sapide; sarà perché i suoi abitanti sono eredi di una delle più antiche repubbliche marinare d’Italia: sarà perché sarà, ma una visita lungo questa regione non vi lascerà certamente delusi. Allora pronti, si parte: prepariamoci ad esplorala insieme.

Genova: il capoluogo ligure e punto di partenza ideale per esplorare la regione

Per iniziare il nostro itinerario, l’ideale è muoversi da Genova.
Il capoluogo ligure si trova, infatti, in un punto strategico per visitare comodamente sia il versante orientale che quello occidentale. Genova dista, per l’appunto, appena due ore dalla celeberrima località di Sanremo: cara a tutti gli italiani per il tradizionale festival della canzone, e nota agli stranieri per il magistrale casinò. Sul versante orientale invece, ad appena una quarantina di minuti, accoglie il meraviglioso golfo del Tigullio che ospita perle come Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari e Sestri Levante.

Imperdibile, giusto prima dell’inizio del golfo, San Fruttuoso: un antico monastero benedettino dell’anno mille sorge proprio nella baia; è raggiungibile solo via mare, a mezzo di piccole imbarcazioni.
Vi lascerà senza parole soprattutto quando per raggiungerlo intravedrete, sul fondale marino, la statua del Cristo degli abissi.

Non serve aggiungere che il modo migliore per visitare il golfo è proprio solcando il placido mar Ligure: numerose sono le compagnie che offrono biglietti giornalieri con possibilità di varie fermate, un po’ come funziona con i bus hop on-hop off delle grandi capitali.

Tornando al capoluogo, oltre a godere di una posizione eccellente, Genova è una splendida città portuale: romantica, ricca di palazzi caratterizzati da magnifiche facciate decorate in stucco e marmo e splendidi giardini, a tratti malinconica come tutte le città di mare. Pensate che fino al 1797 fu la capitale delle repubbliche marinare italiane!


Vi suggerisco di iniziare a scoprire gli eleganti e signorili palazzi della ricca aristocrazia genovese percorrendo a piedi Via Garibaldi, che insieme a Via Cairoli e via Balbi, sono Patrimonio dell’UNESCO.
Molti degli ex palazzi nobiliari, oggi, sono stati restituiti alla popolazione locale come musei che ospitano di sovente mostre ed esposizioni: sono chiamati palazzi Rolli.
Per gli appassionati degli animali marini è d’obbligo una tappa al monumentale acquario di Genova, adatto senz’altro anche ai più piccini, e una bella passeggiata nel porto antico con i suoi numerosi ristorantini vista mare.

Sanremo: la perla della Liguria conosciuta per il Festival della Canzone Italiana e il Casinò

Conosciuta per il suo clima mite e per la bellezza delle sue spiagge, che la rendono una destinazione turistica molto apprezzata sia in estate che in inverno, Sanremo è come noto l’epicentro del Festival della Canzone Italiana, uno dei più importanti e seguiti eventi musicali in Italia e in Europa, che attira l’attenzione di milioni di spettatori sia in televisione che in streaming. Oltre al Festival però, Sanremo è conosciuta inoltre per il suo casinò, una destinazione molto popolare per gli amanti del gioco d’azzardo. Nonostante l’espansione dei casino online in Italia negli ultimi anni, il Casinò di Sanremo rimane una scelta molto apprezzata dai giocatori, sia per il suo fascino storico, che per la vasta gamma di giochi offerti. Inoltre, il casinò dispone di una sala concerti dove vengono organizzati spettacoli dal vivo, rendendolo una destinazione ancora più allettante per chi cerca divertimento e intrattenimento.

La Spezia: una città navale con un legame storico con il movimento futurista

Un altro importante riferimento nella scoperta della regione Liguria è senza ombra di dubbio La Spezia, che sia apre sull’omonimo golfo – anche noto come Golfo dei Poeti, porta di accesso al prezioso parco nazionale delle Cinque Terre. La città degli spezzini ha la classica impronta navale e a partire dai primi anni Trenta del Novecento lega il suo nome a quello di Filippo Tommaso Marinetti, emblematico protagonista del movimento futurista: vale la pena percorrere i suoi caruggi per conoscerla un po’ più approfonditamente.

Le Cinque Terre: pittoreschi borghi marinari circondati da uliveti e limoneti

Specie per i viaggiatori estivi, quando si parla di Liguria, si parla soprattutto dei pittoreschi paesini che compongono le Cinque Terre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Si tratta di minuscoli borghi dalle umili origini, gli abitanti erano per lo più pescatori.
Costruiti a picco su promontori scoscesi, con le tipiche casette colorate graziosamente affastellate le une sulle altre, sono circondate da uliveti e limoneti coltivati su terrazzamenti: il contrasto nei colori del paesaggio è davvero emozionante.
I villaggi, neanche a dirlo, sono visitabili pressoché unicamente via mare o per i più temerari avventurandosi lungo verdeggianti sentieri di trekking.

Sapete che uno degli ultimi cartoni Disney, Luca, è ambientato proprio alle Cinque Terre?
Vi lasciamo una sfida:  provate a riconoscere esattamente dove! Che aspettate allora, buona scoperta della regione Liguria.

(Visitato 7 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su WhatsApp
Condividi su Telegram
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest
Salva su Pocket
condividi via email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice

Il blog di viaggio che ti aiuta veramente.

Iscrivti alla nostra newsletter