Gouda, la città del formaggio olandese

Home » Destinazioni » Europa » Olanda » Gouda » Gouda, la città del formaggio olandese

Gouda in Olanda è stata una piacevole sorpresa nel nostro tour dei Paesi Bassi per il suo stile architettonico e la bellissima piazza centrale dove si è concentrata per anni l’intera vita della città con il municipio, il mercato settimanale dei formaggi e dei fiori ,e la cattedrale.

Quando dei nostri amici ci hanno proposto di andare con loro in Olanda, Ornella ed io abbiamo accettato pensando solamente ad Amsterdam.
Il nostro tour ci ha portati alla fine del nostro viaggio nella cittadina di Gouda. Sinceramente non sapevo nulla se non che il nome mi ricollegava con un famoso formaggio olandese dalla crosta color giallo ocra, ma facendo le mie ricerche prima di partire per questa cittadina dell’Olanda Meridionale e mi resi immediatamente conto che non era solo il formaggio a renderla speciale – e neppure i dolci costituiti da due cialde farcite di caramello dal nome di stroopwafel e le candele artigianali – ma che aveva ben altro da offrirci, data la sua storia.

Gouda, una cittadina ricca di storia e di arte

Devo confessare che il primo impatto al momento del nostro arrivo in città, non ha tradito le mie aspettative.
Siamo partiti da Amsterdam presto al mattino e dopo un comodo viaggio di circa 60 chilometri percorsi in parte in autostrada, Gouda si è mostrata in tutto il suo splendore con i suoi edifici monumentali e i caratteristici canali impreziositi da tanti locali che offorno tavolini all’aperto per far accomodare i clienti.

 

Gouda la città del formaggio Olandese

Gouda la città del formaggio Olandese – Photo credit: carlos4ar on Visual hunt / CC BY-NC-ND


Il tempo a nostra disposizione per visitare Gouda era veramente poco e avremmo voluto trascorrervi qualche ora in più e questo lo si deve al senso di benessere e di calma che questa città ha saputo infondere in tutti noi.
Il suo piccolo centro storico ospita vere e proprie opere d’arte, come le inimitabili vetrate colorate di Sint-Janskerk, la chiesa dedicata a San Giovanni, non che la più lunga di tutti i Paesi Bassi.

 

Anche il vicino Municipio, della metà del Quattrocento, è di una bellezza che cattura l’attenzione anche per via di un carillon che ad ogni scoccare dell’ora e della mezz’ora, fa muovere delle figure meccaniche che rievocano un momento della storia della città: un vero spettacolo!


Il formaggio Gouda

Il formaggio Gouda o Goudse kaas  è il formaggio più conosciuto e più consumato dei Paesi Bassi. Esportato in tutto il mondo, ha una riconoscibile crosta arancione – non a caso – una forma rotonda, un peso che si aggira in circa 15 kg ed ha una pasta semidura di colore avorio-giallo. La stagionatura varia da un minimo di un mese a un massimo di 3 anni e assume note piccanti con l’invecchiamento.

Purtroppo la nostra breve visita non ci ha permesso di assistere al mercato settimanale del formaggio Gouda che avviene ogni giovedì mattina durante il periodo aprile – agosto, ma mi sono ripromesso di tornare per rimanere almeno un’intera settimana.

 

Gouda formaggio olandese

Photo credit: shelleylyn on Visual Hunt / CC BY-SA

Da quanto ci ha detto un cameriere italiano da anni trasferitosi proprio a Gouda, il mercato risulta essere un’imperdibile attrazione per via di come si svolge. Infatti, le forme di formaggio arrivano al mercato del formaggio di Gouda (che è il più famoso di tutta l’Olanda) trasportate da carrette, proprio come si usava in passato, e i produttori e i commercianti mercanteggiano il prezzo delle forme dinnanzi alla pesa, siglando l’accordo con una stretta di mano.

 

Mercato del formaggio Gouda

Photo credit: zamito44 on Visualhunt / CC BY-NC-ND

 

Ho però visto la Goudse Waag, ossia l’edificio della pesa, dove si trova il museo del formaggio e dell’artigianato per apprendere il modo in cui si preparava e poi si pesavano le forme di Gouda.

 

Goudse waag - edificio della pesa

Goudse waag – edificio della pesa Ph. ©Paolo Salvetti

Da non perdere a Gouda

Chi avrà modo di visitare Gouda, si renderà conto della bellezza di questa tranquilla cittadina a dimensione d’uomo ma anche delle ottime proposte gastronomiche che può offrire.

Posso suggerire un paio di indirizzi che non mi hanno affatto deluso: il Ristorante De Zalm, che rimane proprio sulla piazza del mercato e il Ristorante Brunel in Hoge Gouwe dove abbiamo mangiato sulla terrazza coperta.

Chi cerca un pasto veloce può andare il Museumcafé in Achter de Kerk 14 e mangiare all’interno di un giardino che si trova nel Museo di Gouda.

Purtroppo dovevamo arrivare in aeroporto entro sera e a causa della mancanza di tempo, non abbiamo potuto esplorare quella che viene chiamata la Cheese Valley ricca di mulini e canali distribuiti su di un territorio dove il verde dei campi è talvolta interrotto da piccoli laghetti che invitano a rilassarsi.

I dintorni regalano altre cittadine come Woerden, Bodegraven-Reeuwijk e Krimpenerwaard che costituiscono il cuore verde dell’Olanda.

Per questa ragione abbiamo deciso di tornare con maggior disponibilità di tempo a conoscere questa parte dei Paesi Bassi e per addentrarci nella leggenda che vede nascere a Gouda, un illustre personaggio: Erasmo da Rotterdam.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email. Tanti consigli di viaggio ti aspettano!
Si, voglio iscrivermi!
No Grazie!
(Visitato 80 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)
By |2018-10-01T16:09:09+00:00luglio 16th, 2018|Gouda|0 Comments

About the Author:

Paolo Salvetti, toscano DOC, vivo a Massarosa in provincia di Lucca, classe 1972. Curioso di natura, mi piace sperimentare, scoprire, innovare. In viaggio molto spesso per lavoro, qualche volta per diletto insieme a mia moglie Ornella. Ci piace fare viaggi che ci sorprendano anche in zone vicine a noi. Il nostro modo di condividere l'esperienza è portare a casa le specialità gastronomiche dei luoghi e gustarle insieme agli amici più cari.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità direttamente nella tua email. Tanti consigli di viaggio ti aspettano!
Si, voglio iscrivermi!
No Grazie!
close-link

SCARICA GRATIS
LA GUIDA GALATTICA PER LUCCA COMICS AND GAMES 2018

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratis l'imperdibile guida "unofficial" scritta direttamente da chi la vive ogni anno da più di 25 anni
SCARICA GRATIS
close-link