Alla scoperta della Val d’Orcia da cinema!

La Val d’Orcia è campagna paradisiaca. Bellezza senza tempo che ha affascinato generazioni con i suoi paesaggi mozzafiato, le colline ondulate, i cipressi alti e i borghi medievali.
Una bellezza che è stata scelta come sfondo per numerosi film, regalando al pubblico l’opportunità di esplorare la sua magia attraverso lo schermo.

La Val d’Orcia nei film del secolo scorso

Scommetto che avete amato molti di questi film e anche il loro paesaggio. Partiamo dal toscano Franco Zeffirelli che in Val d’Orcia ambientò “Romeo e Giulietta”1968 e “Fratello sole sorella luna”.1972. Giulietta danza nel cortile di palazzo Piccolomini mentre Mercuzio attraversa con Romeo Piazza del Duomo a Pienza. Scene del film su San Francesco furono girate all’Abbazia di sant’Antimo.

val dorcia mappa

Il paziente inglese  

Il paziente inglese è un film del 1996 diretto nel 1996 da Anthony Minghella. Molte scene sono state girate proprio in Val d’Orcia molte delle quali in una tenuta rinascimentale situata tra Montepulciano e Chianciano Terme: La Foce.

Altre scene sono state girate nella chiesa di Sant’Anna in Camprena, vicino Pienza,  un ex complesso monastico oggi agriturismo.

il gladiatore

Il gladiatore  

Il Gladiatore ( film del 2000) è una pellicola indimenticabile! La Val d’Orcia ha svolto un ruolo significativo nel in questo epico film.Le sue colline pittoresche ei campi dorati hanno fornito lo scenario perfetto per le scene di battaglia.

La prima scena girata è ambientata qui, nella casa del Gladiatore dove avviene la tragica morte della sua amata famiglia. C’è un’immagine famosa: quella della mano che accarezza il grano, grano che cresce in questa valle! La scena è stata girata vicino all’antica Pieve di Corsignano.

Raggiungere questo posto è facile: l’auto alla bellissima  chiesa dei Santi Vito e Modesto, poi si scende verso i campi attraverso la strada che scende e ci si trova davanti alla scena finale!

pieve di corsignano panoramica

E’ qui che  l’eroe torna ad abbracciare la sua famiglia alla fine, in quei campi Elisi sognati rappresentati proprio dalle dolci colline toscane. La Val d’Orcia è stata scelta per rappresentare il Paradiso

La casa, invece,  si trova a di San Quirico d’Orcia e ci si arriva  percorrendo la strada SP146 che porta a Pienza. L’abitazione di Massimo Decimo Meridio si trova dopo poco passato San Quirico. Sulla sinistra vedrete un grande cancello in mattoni con due cipressi ai lati, dell’Azienda Agricola Manzuoli.

Twilight – New Moon

È Montepulciano a far da sfondo a molte scene di Twilight – New Moon film del 2009. I Vampiri hanno toccato con mano la magia di queste strade medievali.

Quando Edward Cullen, crede che Bella sai morta, decide di morire recandosi dai Volturi a Volterra. In realtà ciò che vediamo non è Volterra ma la bella Piazza Grande di Montepulciano.

Montepulciano pozzo dei Grifi e dei Leoni ph credit Ronerta Capanni
Montepulciano-pozzo-dei-Grifi-e-dei-Leoni-ph-credit-RoBerta-Capanni

Under the Tuscan Sun

Romanticismo a go go per questo film tratto dal libro di Frances Mayes. Film girato in diverse parti di Toscana tra cui Cortona e Montepulciano. I panorami sono quelli mozzafiato di questa valle: le colline e le curve con i cipressi a Monticchiello.

Altra Val d’Orcia nelle scene di film:

Sogno di una notte di mezza estate di Michael Hoffmann (1999). Apre il film una panoramica della Val d’Orcia verso.

La meglio gioventù (2003), . L’ultima parte del film vede la famiglia che ristruttura il  podere che si trova in Val d’Orcia.  è Si vede bene la Torre Tarugi, tra Contignano e la Foce e le strade e i panorami verso l’Amiata

La bellezza del somaro (2010) di Sergio Castellitto è stato girato in Val d’Orcia e precisamente a Contignano.

pienza 69411 1280

2061, un anno eccezionale (2007) per la regia di Carlo Vanzina con Carlo Vanzina con Diego Abatantuono, Emilio Solfrizzi, Sabrina Impacciatore,  è stato girato a Pienza Palazzo Piccolomini.

La mia vita a stelle e strisce (2003) di Massimo Ceccherini è stato girato tra Pienza e San Quirico d’Orcia.

Nostalghia (1983) di Andreij Tarkovskij è  stato girato all’Abbazia di San Galgano ma anche  a Bagno Vignoni a due passi dal nostro agriturismo Castello di Spedaletto.

Maraviglioso Boccaccio (2015) dei fratelli Taviani basato sul Decameron al Castello di Spedaletto.

(Visitato 52 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Alcuni tour che potrebbero interessarti

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su WhatsApp
Condividi su Telegram
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest
Salva su Pocket
condividi via email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice

Il blog di viaggio che ti aiuta veramente.

Iscrivti alla nostra newsletter