San Quirico D’orcia per partire in esplorazione della Val d’Orcia

Chi vuole vedere davvero la Val d’Orcia deve iniziare da San Quirico d’Orcia perché è proprio al centro di questa valle.  Qui intorno  ci sono le icone del paesaggio conosciuto in tutto il mondo facilmente raggiungibili.

Eravamo indecisi se soggiornare a Montalcino ma arrivati a San Quirico ci siamo fermati perché siamo passati davanti ai cipressi, a quei cipressi che si vedono in tutte le foto dove a prima vista si dice: “è un paesaggio toscano!”

Ci siamo “avventurati” con la lentezza che questo panorama richiede sulla piccola collina dove sorge San Quirico d’Orcia. Un posto abitato da sempre, infatti qui sorgeva un antico villaggio chiamato Osanna, nome che è già un programma a nostro avviso.

Cosa vedere a San Quirico d’Orcia

Non ci siamo fatti sfuggire neanche una piccola pietra a partire dalle mura. Le quattro porte di entrata mostrano il sistema di protezione necessario in un periodo come il medioevo.
Lungo le mura si trovano i parcheggi così, lasciata l’auto, ci siamo addentrati  alla scoperta del centro della Val d’Orcia. Passeggiare per il borgo è un piacere per gli occhi.

Questa era una meta per chi attraversava la valle in direzione di Roma alla ricerca di indulgenza per i peccati personali e del mondo ma anche il passaggio dei mercanti che dall’Umbria andavano verso Firenze. La via Francigena passa da queste parti.

Collegiata san Quirico e Giuditta

Sarà per questo clima medievale, che questa strada si porta dietro, che a noi la Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, è piaciuta davvero tanto. Con i suoi tre portali, il principale e i laterali è davvero unica.
Per entrare in chiesa siamo passati da quello principale del XII secolo. Un arco sorretto da coppie di colonne sorrette da due leoni, un bel messaggio del simbolismo medievale. E ancora figure animali e floreali a fare un racconto oggi meno fruibile ma che all’epoca era una vera enciclopedia.

Collegiata san quirico d'orcia
Collegiata san Quirico d’Orcia

Usciti dalla Collegiata abbiamo seguito il cartello Municipio che si trova proprio dietro nel Palazzo… Chigi!
Ma a San Quirico le chiese da visitare sono tante con all’interno opere mirabili e ricche di significato come quella che proviene dalla Cappella di Vitaleta.

Cappella Vitaleta san Quirico d'Orcia
Cappella Vitaleta san Quirico d’Orcia – Photo credit: Beppe Rijs on Visualhunt / CC BY-NC-SA

Nella Chiesa di San Francesco infatti si trova la statua della Madonna che, racconta la leggenda, fu indicata ai fedeli da lei stessa. La Vergine li invitò ad andare da un certo artigiano di Firenze dove trovarono la statua di Andrea della Robbia.

Un’altra chiesa che ci ha colpito è quella semplice in stile romanico di Santa Maria Assunta con il suo portale decorato, la pietra chiara e la facciata pulita e lineare.

Storia e Prodotti Tipici a san Quirico

La strada che attraversa San Quirico è via Dante Alighieri e percorrendola ci si perde tra i negozi  e ristoranti che vendono i prodotti di questo territorio ricco di bontà.

Dalla campagna intorno e dal vicino Monte Amiata arrivano formaggi, olio, vino, castagne nel periodo giusto e molto altro.
Montalcino con il suo vino, tutta la Valle con L’olio DOP, Pienza con il suo Pecorino non abbiamo potuto resistere e abbiamo fatto spesa!

La torre del Cassero

La nostra visita è poi proseguita verso il Cassero una torre medievale di 39 metri purtroppo distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale di cui oggi vediamo solo i resti.
Pensiamo a tale scempio  rinfrancati dalla vista degli Horti Leonini, giardini all’italiana molto ben tenuti disegnati nel 1540.

Horti leonini
Horti leonini – Photo credit: mirella bruni on Visualhunt / CC BY-NC

Al centro una statua del Granduca di Toscana Cosimo III de’ Medici che amava molto questa parte del suo Stato. San Quirico d’Orcia sarà la nostra base, perché è da qui che partiremo all’esplorazione di tutta la Val d’Orcia.

In pratica trovare hotel e ristoranti a San Quricio d’Orcia è facile, ne troverete in abbondanza e la vostra vacanza, viste anche le libere terme nelle vicinanze, sarà davvero perfetta.

SAN QUIRICO D'ORCIA
(Visitato 43 volte. Solo oggi ci sono state 1 visite a questo articolo)

Articoli di viaggio correlati

Leggendo il post di viaggio sopra, potresti essere interessato a leggere altre cose
sulla destinazione, guarda i nostri suggerimenti in merito.

Iscriviti alla newsletter

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su telegram
Condividi su Telegram
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest
Condividi su pocket
Salva su Pocket
Condividi su email
condividi via email
Condividi su print
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice